Eventi

PSX_20180411_225858

S.Pinta dal Basso 2018

IV festival della birra artigianale

“E che la santa (pinta) ce la mandi buona anche quest’anno!”
Tre giornate, Sette birrifici, Decine di homebrewer, tantissimi piatti deliziosi, un concorso popolare, quarta edizione di S.Pinta dal Basso, tutto al c.s.a. Pacì Paciana!
Ma ora le cose importanti…
LE MASTRE BIRRAIE:
+-+-+
Double Bear
+-+-+
Herba Monstrum Brewery
+-+-+
Il Birrificio Inesistente
+-+-+
Birrificio Ma’Am
+-+-+
Birra MiaMal
+-+-+
Birra La Bergamasca – Birrificio Sguaraunda
+-+-+
No Tomorrow Craft Beer
+-+-+
Osteria Strozzapreti: menucomingsoonORARI e GIORNI
***
#VENERDÌ25: dalle 19h alle 2h!
Music: moreinfocomingsoon
Food: cucina aperta
***
#SABATO26: dalle 18h alle 2h!
Music: moreinfocomingsoon
Food: cucina aperta
***
#DOMENICA27 dalle 12h fino a che non finiamo la birra!
Music: moreinfocomingsoon
Food: pranzo-degustazione (su iscrizione) e cucina aperta
Per iscriversi: spintadalbasso@inventati.org
***
Tanta birra sana e buona, 7 birrifici, degustazioni, griglia, dj set diffuso dai tropolicalismi alla dance e live music…Vi aspettiamo!
***━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━
LA QUARTA EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA BIRRA ARTIGIANALE…#SPINTADALBASSOQuest’anno ci siamo voluti spingere ancora oltre…abbiamo aggiunto un birrifiicio (da 6 a 7) e la griglia esterna per tutti i palati dai vegetariani ai cannibali :) per accompagnare nel modo migliore tutte le birrette nelle prime calde sere di fine Maggio.
Abbiamo rinnovato la grafica supportando e grazie al nuovo progetto Propagazione, agenzia agiprop e di comunicazione made in Paciana.
La cucina Osteria Strozzapreti ci accompagnerà tutte le sere con del cibo delizioso a prezzi popolari e farà un evento speciale di degustazione domenica 27 a pranzo prima dei concerti pomeridiani.
Quest’anno terremo alcuni eventi musicali anche dentro sul palco grande e non solo fuori sul palchetto, in più abbiamo rivoluzionato completamente la forma dei nostri bicchieri (per i/le degustator@ più esperte diamo un indizio “Luttich”).
Una freschissima programmazione musicale accompagnerà la nostra sobria degustazione.
Anche quest’anno ci sarà la “Tavola rotonda degli homebrewer”. Sei un giovane amante del luppolo e dei malti? Sei un giovane amante della birra Moretti e hai finalmente capito che quella non è la risposta? Sei un giovane, ma anche un anziano, e stai scoprendo il magico mondo della birra artigianale? Vieni durante il festival a confrontarti e scambiarti consigli con altri che stanno muovendo i primi passi e organizzando i loro primi impiantini. Ma sopratutto vieni a farci assaggiare la tua birra, noi ti faremo provare la nostra.

Rimane come tutti gli anni forte la nostra selezione di birrifici, la nostra cucina e il nostro fantastico PREMIO: #MadameDeBif

━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━
Sei non ti sei stancato di leggere qua di seguito è spiegato in maniera seria e ragionata chi siamo e il motivo per il quale organizziamo questo festival, perchè la birra è una cosa seria!

#DALBASSO
Siamo un gruppo di giovani e meno giovani, una collettività eterogenea che gestisce in maniera totalmente no profit uno spazio recuperato nel comune di Bergamo; promuoviamo iniziative musicali e di aggregazione sociale connotate dai valori di antirazzismo, antifascismo e antisessismo.
Crediamo in modelli di partecipazione e coinvolgimento liberi da dinamiche di consumo fine a se stesse e da speculazioni travestite da qualità; abbiamo imparato in questi anni che spesso tematiche legate alla qualità ed eticità della produzione vengono utilizzate come vetrina per mascherare altri tipi di interessi. Non ci appartiene la dinamica del grande evento, quella messa in campo in occasione dell’edizone milanese di Expo; in questo tipo di eventi parole come “alimentazione sostenibile”, “produzione biologica”, “km0” sono solo una giustificazione per speculare sul territorio e sfruttare chi lo abita al fine di far guadagnare un ristretta cerchia di affaristi.
Lo spazio che quotidianamente gestiamo e viviamo, quello che una volta veniva chiamato centro sociale e che oggi si sta ridefinendo nella sua identità e nei suoi scopi, da 18 anni ci permette di offrire aggregazione e socialità il più possibile libere da logiche consumistiche e di speculazione. Oggi sentiamo come doveroso quindi dire la nostra anche su tematiche che fino a qualche anno fa percepivamo come importanti ma non fondamentali. L’idea di consumo critico e consapevole deve essere centrale per permettere che si crei una cultura di responsabilità personale e collettiva, non solo nella dimensione più politicizzata ma anche nella quotidianità e nei momenti di svago. Dal rendersi conto dell’importanza di ciò che beviamo e mangiamo passa anche la presa di coscienza sul tipo di sviluppo che vogliamo per la nostra società, noi lo abbiamo capito, è quello a misura d’uomo ed ambiente, dove il territorio e le sue ricchezze sono di chi lo abita e lo rispetta, non di chi vede in esso solo un’opportunità di lucro attraverso la depredazione e lo scempio.
#SPINTA
Per la maturata consapevolezza che la qualità (a prezzi popolari) fosse un diritto e che fossero da premiare le produzioni minori fuori da logiche industriali e dal grosso commercio, oltre ovviamente ad una sana passione per la birra artigianale, da qualche anno abbiamo scelto di servire nel nostro bar una selezione di birre artigianali provenienti dal territorio circostante.
Il passo è stato breve: scoprendo il mondo delle autoproduzioni e dei microbirrifici abbiamo gettato il guanto di sfida mettendoci in gioco ed organizzando un’iniziativa che desse spazio e risalto a coloro i quali fanno in modo che il territorio lombardo possa veramente essere considerato un’eccellenza del settore a livello nazionale e non solo.
Puntiamo a costruire un grande appuntamento annuale in cui sia data la possibilità sia agli intenditori che ai profani (quali noi siamo) di incontrare e supportare le realtà che producono birra artigianale nel nostro territorio, non nella logica del grande evento o dell’esposizione, dove le grandi multinazionali dell’alimentazione stringono patti commerciali tra loro a sfavore delle realtà minori, ma dove produttore e consumatore si possano incontrare e conoscersi. Saranno tre giorni all’insegna della qualità e della produzione etica, dove chi ama la birra potrà entrare in contatto con chi la produce, scoprendone i sapori e i segreti.

━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━━
ACHTUNG PIPPONEN

Il c.s.a. Pacì Paciana NON è un locale ma uno spazio aperto liberato e occupato, che vive grazie alla partecipazione e all’autogestione: questo è uno spazio in cui la “normalità” resta fuori dalla porta, è uno SPAZIO PARTIGIANO in cui razzisti, omofobi, sessisti e fascisti e pusher non sono tollerati.

NO è NO!
Andrà meglio la prossima volta. Se vieni rifiutat* non insistere.Qui tutti e tutte sono liber* di essere ciò che sono e di esprimere se stessi senza che questo limiti, in alcun modo, la libertà altrui.

Siamo uno spazio antiproibizionista che vuole creare consumatori consapevoli, ma accettiamo solo l’utilizzo di cannabis all’interno. i tuoi sgami falli fuori per starci dentro. Essere alterati non sospende la responsabilità che hai di te e di Quello che fai con le altre persone.

Mantenere un buon clima in questo posto dipende anche da te e per qualsiasi problema o se vedi Delle situazione spiacevoli puoi rivolgerti all’ ingresso o al bar! ricordati che non sei sol*!

Per il manifesto completo quì:
https://www.facebook.com/notes/csa-pacì-paciana/poche-semplici-regole-pacianattitude/1513141622137695/

Enjoint